VisitTuscany
italiano english
Prima di partire

Un viaggio lungo la Via Francigena toscana richiede un minimo di preparazione fisica e un’attrezzatura adeguata. Chi non ha mai affrontato un viaggio a piedi è bene che inizi l’allenamento almeno con qualche settimana di anticipo. In una prima fase bisogna abituare il nostro corpo al cammino, anche con semplici passeggiate in città, con lunghezze crescenti e comuni scarpe da running. In un secondo tempo è bene collaudare e rodare l’attrezzatura che si utilizzerà lungo il cammino, in particolare le scarpe e lo zaino, con lunghe escursioni che alternino strade sterrate a tratti asfaltati (i più insidiosi per la salute dei piedi), fino a simulare la lunghezza di una tappa (20-25 km).

In ogni caso non preoccupatevi più di tanto, la bellezza del cammino sta anche nel fatto che molto spesso l’energia viene trovata passo dopo passo, e la paura di non farcela spesso svanisce dopo qualche giorno di cammino.

In genere la dinamica di un viaggio a piedi prevede un paio di giorni iniziali di assestamento, una possibile crisi tra il terzo e il quarto giorno, e un miglioramento successivo che porta a raggiungere lo stato ottimale di forma dopo una settimana di viaggio.

Per quanto riguarda l’attrezzatura, scarpe e zaino sono i due elementi fondamentali per il successo del vostro cammino, su cui vi consigliamo di non badare a spese. Se nelle medie stagioni, con possibilità di piogge durature, consigliamo scarponcini da trekking alti alla caviglia, con membrana goretex impermeabile, durante l’estate è meglio usare scarpe basse (sempre da trekking) traspiranti, senza membrana. Scegliete con attenzione anche le calze, che devono essere da trekking con tessuti antivescica. Le migliori, in lana merinos, non costano troppo e sono utilissime per evitare problemi al piede.

Lo zaino invece non deve essere troppo grande né pesante, uno zaino da 40-45 litri per un uomo e 35-40 litri per una donna è più che sufficiente. Alle signore consigliamo la scelta di uno zaino da donna, in cui cambia la forma degli spallacci.

Per gli approfondimenti sulla scelta dell’attrezzatura, e in particolare la scelta delle scarpe e dello zaino, vi consigliamo di leggere gli articoli pubblicati dal sottoscritto sul sito ufficiale delle Vie Francigene, ai seguenti link:

Buon cammino!

share
POTREBBE INTERESSARTI